“Preferisco armarlo, un bambino di dieci anni, piuttosto che lasciarlo tutto il giorno davanti alla tv. Un ragazzino ben educato, con un’arma sotto braccio, non mi fa paura. Ma un piccolo che spari a chiunque veda sullo schermo perché così ha imparato dal videogioco col quale passa le giornate, quello sì. Quello mi fa paura”

Annunci